LA RETINOPATIA DIABETICA

 

Il diabete, come noto, comporta una serie di alterazioni microvascolari in tutto il corpo, dai reni al cervello. La retina, in particolare, essendo una piccola porzione di tessuto cerebrale particolarmente avida di ossigeno, risente sensibilmente di un diabete male compensato con effetti anche disastrosi per la vista.

Esistono vari gradi di retinopatia diabetica associati a differenti severità della malattia. La forma proliferante è indubbiamente quella più grave e deve essere trattata tempestivamente, meglio ancora deve essere prevenuta per evitare che l’occhio possa mai svilupparla.

Tuttavia, la forma probabilmente più invalidante per i pazienti è la maculopatia diabetica, ossia un’alterazione della macula che può purtroppo presentarsi anche nelle forme più lievi di retinopatia diabetica.

retinopatia diabetica brescia

View Video

La maculopatia diabetica può e deve essere trattata. Oggigiorno esistono due forme di trattamento particolarmente efficaci (insieme ad un corretto controllo glicemico): le iniezioni di Anti-VEGF (Lucentis, Eylea, Avastin) e i trattamenti laser (micropulsato sottosoglia o griglia maculare).

View Video

Il trattamento della retinopatia diabetica proliferante prevede lo fotocoagulazione laser della retina periferica per ridurre al minimo l’ipossia retinica, responsabile della crescita dei neovasi retinici anomali. Con i nuovi laser a pattern a differenti lunghezze d’onda è possibile effettuare il trattamento in pochissime sedute ed in maniera indolore.

View Video