Cosa fare per proteggere la vista? L’American Academy of Ophthalmology ha messi in fila dieci consigli per salvaguardare la salute dei nostri occhi attuando un corretto stile di vita.

Sunglasses-clipart

Indossa Occhiali da Sole

Un paio di occhiali da sole può ritardare l’insorgenza della cataratta, patologia della vista che si caratterizza per l’opacizzazione del cristallino. I raggi UV che colpiscono direttamente l’occhio possono accelerare lo sviluppo di questa malattia. Inoltre gli occhiali dal sole, capaci di schermare il 100% dei raggi UVA e UVB, possono proteggere anche la retina e la pelle intorno agli occhi: l’esposizione ai raggi UV, oltre ad accelerare l’invecchiamento della pelle, è un fattore di rischio per il tumore cutaneo.

 

8i686n94TNon Fumare

Come diversi studi hanno rilevato, il fumo di sigarette è associato alla degenerazione maculare legata all’età. Cho fuma o ha fumato è a maggior rischio di sviluppare questa patologia ma anche la cataratta.

 

 

 

vegetables-free-vegetable-clipart-pages-of-public-domain-clip-artMangia in Modo Sano

Non solo carote. Anche le verdure a foglia verde possono far bene alla vista per l’alto contenuto di vitamine e sali minerali. La retina, ad esempio, può perdere la sua funzionalità con una carenza vitaminica. Alti livelli di vitamina C ed E, zinco, carotenoidi come luteina e zeaxantina, ma anche acidi grassi Omega-3 proteggono gli occhi dal rischio di sviluppare degenerazione maculare legata all’età.

 

qiBXqzpkTVisite periodiche dall’Oculista

La Società scientifica americana consiglia a un adulto che non presenta patologie alla vista o fattori di rischio di recarsi dall’oculista a 40 anni, l’età in cui possono apparire i primi segni di malattie o di disturbi della vista. Dopo questa prima visita sarà lo specialista a valutare la periodicità di ulteriori controlli. È consenso comune tra gli oculisti che se si vede bene e non si hanno malattie degli occhi è importante sottoporsi a regolari visite oculistiche almeno ogni due anni, ogni anno per i bambini fino all’età dello sviluppo.

 

shield-clipart-shield-png-image-free-downloadProteggi gli Occhi

Occhi protetti sempre, quando si fa sport, quando ci si dedica al bricolage, quando si pulisce la casa. La loro integrità va salvaguardata da tutti i possibili accidentali fattori di rischio, pertanto è necessario ricorrere a occhiali protettivi specifici, aggiungono gli esperti.

 

 

family-clip-art-jcxKx4KcECome stanno gli Occhi dei tuoi Familiari?

Molte malattie che colpiscono gli occhi hanno una base ereditaria o genetica. Tra queste la cataratta, la retinopatia diabetica e la degenerazione maculare legata all’età.

 

 

doctor-tools-clipart-doctor8Diagnosi e Trattamento Precoce

Una diagnosi tempestiva e un trattamento altrettanto precoce possono garantire maggiori probabilità di affrontare con successo malattie come il glaucoma o la degenerazione maculare: trascurarle può comportare l’impossibilità di recuperare la vista ormai perduta.

 

 

 

UnknownCura con Attenzione le tue Lenti a Contatto

Fai attenzione al modo in cui conservi e pulisci le tue lenti a contatto. Usarle in maniera non adeguata può causare ulcere corneali, perdita della vista e dolore. Pulire i contenitori ogni giorno con uno spazzolino, igienizzarlo con un sapone per la disinfezione delle mani e asciugarlo. Lavare le lenti e riporre in un contenitore riempito con una nuova dose di soluzione salina. Rispettare la data di scadenza delle confezioni, non usare la saliva per pulire le lenti a contatto e non dormire indossandole. Sono i consigli degli esperti.

canstock23979680Anche gli Occhi Possono Affaticarsi: Falli Riposare

Una semplice regola contro l’affaticamento della vista davanti allo schermo del computer: 20-20-20. Ogni 20 minuti distogli lo sguardo dal pc e per 20 secondi guarda un oggetto a 20 piedi (6 metri) di distanza. Le norme che dispongono di intervalli obbligatori sul posto di lavoro sono contenute nella legge 626/94 relativa alla sicurezza sul lavoro. Se l’affaticamento persiste può essere un sintomo di diverse condizioni, dall’occhio secchio alla presbiopia. Tieni gli schermi alla giusta distanza, ovvero all’altezza degli occhi; mantieni lo schermo pulito e illumina bene l’ambiente in cui lavori; regola contrasto e luminosità per godere di una percezione di visibilità massima.